In questo sito non vengono utilizzati cookies per raccogliere informazioni personali in modo diretto ma alcuni elementi di terze parti potrebbero anche utilizzarli.
Cliccando su "approvo", navigando il sito o scorrendo questa pagina confermi di accettare i cookies (che ricordiamo possono essere sempre disabilitati dalle impostazioni del tuo browser).
Leggi come vengono utilizzati i cookies su questo sito - Approvo

irrigazione

L'irrigazione è il campo in cui Nicolai opera da più tempo e per il quale può vantare maggiore esperienza.
Presso la nostra azienda, con sede a Tuscania (Viterbo) troverete una gamma completa di soluzioni per l'irrigazione, da quella residenziale a quella agricola, dall'irrigazione su piccola scala dei giardini, degli impianti sportivi e dei piccoli appezzamenti a quella su ampia scala dei parchi e dei campi coltivati.

Le nostre soluzioni per l'irrigazione comprendono:

  • sistemi di irrigazione tradizionale;
  • sistemi di irrigazione interrata;
  • sistemi di irrigazione a goccia;
  • soluzioni per l'irrigazione di parchi e giardini.

Quale che sia comunque l'esigenza del cliente, il presupposto fondamentale per la realizzazione di un buon impianto di irrigazione è un'adeguata progettazione dell'impianto.
Sulla base della tipologia di terreno, delle sue dimensioni, del tipo di suolo e delle eventuali coltivazioni presenti, sarà possibile pianificare una serie di interventi, affinché l'impianto realizzato offra la massima efficacia e resti sempre in efficienza.

Nicolai offre impianti di irrigazione su tutta la provincia di Viterbo, e nel centro Italia in genere (Grosseto, Terni, Rieti) adatti ad ogni genere di esigenza. Va sempre tenuto presente, infatti, che non esistono sistemi di irrigazione migliori in assoluto, ma esistono sistemi di irrigazione più o meno adatti a una determinata necessità.

Irrigazione tradizionale

L'irrigazione tradizionale viene di solito effettuata per mezzo di macchine irrigatrici o di ali piovane.
Per quanto riguarda le macchine irrigatrici sono disponibili macchine abbinate a carrelli girevoli o a carrelli statici. I primi saranno maggiormente adatti per l'irrigazione di medi o grandi appezzamenti, i secondi sono adatti per l'irrigazione di piccole estensioni di terreno.

Le macchine irrigatrici, conosciute anche con il nome di "rotoloni" permettono quella che è definita "irrigazione a pioggia" e da sempre si contraddistinguono per una certa economicità d'uso, sia per i loro costi d'acquisto, sia per i costi di energia.

Le moderne macchine irrigatrici sono dotate comunque di centraline per la gestione computerizzata, di sistemi di controllo e comando a distanza che consentono un'irrigazione efficiente ed efficace. In alcuni casi infatti, grazie alla gestione computerizzata di queste macchine, le quantità di acqua impiegate possono essere addirittura inferiori a quelle impiegate negli impianti a goccia. Queste macchine sono inoltre adatte per l'irrigazione anche con basse pressioni, e sono disponibili in versioni sia idrauliche che meccaniche.

Le ali piovane, realizzate generalmente in acciaio zincato sono caratterizzate da particolari strutture a traliccio smontabili e richiudibili, che una volta aperte formano delle vere e proprie ali. Disponibili in varie dimensioni, presentano alcuni vantaggi come la bassa pressione di utilizzo e una pioggia polverizzata ed uniforme, particolarmente adatta alle culture delicate.

Irrigazione a goccia

Al contrario degli altri metodi di irrigazione, l'irrigazione a goccia si basa sulla distribuzione dell'acqua vicino alle radici delle piante, nella quantità e con la frequenza più idonea alla coltura.
Sulla base delle condizioni climatiche e del tipo di terreno si potrà determinare il numero dei punti goccia necessario in una determinata area. Com'è noto, infatti, temperatura, piovosità, presenza di vento, umidità relativa possono influenzare infatti le necessità idriche di un terreno. Poiché, inoltre, l'acqua viene fornita direttamente a ciascuna pianta, il terreno tra i filari rimane asciutto, consentendo all'agricoltore di lavorare nel campo in qualsiasi momento, anche durante l'irrigazione.
L'uniformità dell'irrigazione è inoltre assicurata dal movimento dell'acqua nel suolo, che per capillarità si sposta in tutte le direzioni, a prescindere dalla forza di gravità.

Alcuni dei vantaggi di un impianto di irrigazione a goccia:

  • l'irrigazione a goccia aiuta a mantenere di fogliame asciutto, con conseguente miglioramento della salute delle piante, prevenendo allo stesso tempo la diffusione delle infestazioni erbacee ed evitando lo spreco di acqua grazie alla minore evaporazione della stessa dai terreni (come invece avviene nei metodi tradizionali);
  • l'irrigazione a goccia è utilizzabile anche per le culture coperte da teli di plastica e per le piante in vaso ed in qualsiasi condizione meteorologica (non subisce l'influenza del vento);
  • l'irrigazione a goccia è tra i sistemi più efficaci per la nutrizione della pianta: la maggiore densità delle radici nell'area bagnata dai gocciolatori e l'elevata aerazione del terreno assicurano un rapido assorbimento delle sostanze nutritive;
  • l'irrigazione a goccia permette di irrigare più aree contemporaneamente, senza bisogno di elevate pressioni ed ingenti volumi d'acqua;
  • l'irrigazione a goccia è adatta anche per aree in pendenza ed in condizioni topografiche difficili;
  • infine, è possibile irrigare utilizzando acqua e fertilizzanti. In questo caso saremo in presenza della cosiddetta fertirrigazione.

Irrigazione interrata (o sub-irrigazione)

La subirrigazione
L'irrigazione interrata, o subirrigazione, ha riscosso ultimamente un certo interesse anche nel settore agricolo, soprattutto su colture arboree come noccioli, viti, olivi e pesche.
Si tratta di irrigare le superfici utilizzando ali gocciolanti interrate: l'acqua in tal modo viene distribuita direttamente in prossimità delle radici, con il vantaggio di rendere completamente invisibile l'impianto irriguo.

L'irrigazione interrata, è una soluzione che presenta numerosi vantaggi che possono essere così riassunti:

  • elevata efficienza irrigua, ridottissime perdite per percolazione e assoluta assenza di perdite per ruscellamento ed evaporazione;
  • l'irrigazione interrata può essere eseguita in qualsiasi condizione atmosferica ed orario;
  • possibilità di irrigare con modesti volumi d'acqua e basse pressioni di esercizio, assicurando elevata uniformità di distribuzione;
  • distribuzione di nutrienti in prossimità dell'apparato radicale per favorire la crescita in salute delle piante per una maggiore resa.

Per una adeguata distribuzione dell'acqua in tutta l'estensione è necessaria una particolare attenzione nella scelta delle ali gocciolanti e della loro disposizione.
Le ali gocciolanti per subirrigazione disponibili in commercio vengono fornite con spaziature che variano dai 30 agli 80 cm con portate variabili, a seconda del tipo di terreno e del tipo di coltura.

Parchi e giardini

Nicolai Officine Idromeccaniche dispone di soluzioni complete di irrigazione per parchi e giardini, la più diffusa delle quali è certamente l'impianto di irrigazione interrato.

Un impianto di irrigazione interrato si basa su una rete di tubazioni sotterranee che collegano tra di loro vari irrigatori a scomparsa. L'irrigazione è regolata per mezzo di una centralina che comanda apertura/chiusura e durata di ogni irrigazione. All'apertura dell'impianto gli irrigatori, grazie alla pressione esercitata dall'acqua, fuoriescono dal terreno. Una volta completata l'irrigazione, questi tornano in posizione di partenza.
Per un migliore funzionamento dell'impianto, lo stesso è diviso a zone. Ogni zona è controllata da una valvola, a sua volta comandata dalla centralina, la quale provvede, sulla base del programma impostato a gestire il flusso di acqua.

Quali sono i vantaggi di una irrigazione interrata?

  • Una volta impostata la centralina ed installato l'impianto, l'irrigazione avviene in modo automatizzato, senza necessità di intervento da parte dell'uomo;
  • Programmando il timer è possibile irrigare in modo uniforme le aree desiderate e senza sprechi;
  • L'elevata possibilità e la possibilità di personalizzazione di una irrigazione interrata fanno sì che sia possibile irrigare ciascuna porzione di terreno con la giusta dose di acqua (e quindi distinguere tra zone assolate, zone poste all'ombra, differenti culture o piante);
  • da un punto di vista estetico, l'irrigazione interrata è la meno invasiva, dato che gli irrigatori scompaiono dopo l'irrigazione stessa. Il prato, il giardino, il campo sono liberi da ogni ostacolo e pianamente godibili.

Componenti di un impianto di irrigazione interrata
Generalmente un impianto ad irrigazione interrata è composto da: irrigatori a scomparsa (statici e a turbina), elettrovalvole, centralina a diverse zone, tubi e raccordi, eventuali pozzetti e accessori.

Presso la nostra sede di Tuscania (Viterbo), troverete tutto il necessario per l'irrigazione di parchi e giardini, oltre a componenti e accessori per la progettazione e messa in opera di laghetti decorativi (pompe per fontane, corsi d'acqua e cascate, pompe per ricircolo dell'acqua e giochi d'acqua; filtri, lampade a raggi UV e faretti; preformati e teli).

Il nostro personale qualificato è inoltre in grado di eseguire riparazioni sulle vostre macchine per il giardinaggio con ritiro e consegna a domicilio.

Prodotti

Dall'irrigazione tradizionale a quella a goccia, dall'irrigazione interrata ai sistemi per le serre, fino ai sistemi completi di irrigazione per parchi e giardini: i migliori prodotti per l'irrigazione al giusto rapporto qualità prezzo.
E poiché la qualità è un imperativo, la nostra azienda ha deciso di affidarsi soltanto a note aziende del settore.

Irrigazione tradizionale

Ferbo

A goccia e interrata per serre

Netafim
Irritec
Toro

Parchi e giardini

Hunter
Irritec
Toro
Orbit